Luna

questa storia è scritta da: Mariateresa Doronzo, Clelia Delledera, Lucrezia Martire, Mariateresa Valenzano, e Roberta Valenzano

Luna aveva due sorelle: Amaterasu e Tempesta.

Un giorno litigò con loro e si rinchiuse in una grotta e per sigillarla ci mise un sasso enorme davanti.

La sorella Tempesta si nascose; invece Amaterasu prese il controllo del cielo.

Gli abitanti della terra si lamentarono con gli Dei per il troppo sole perchè: non si riusciva a dormire per la troppa luce, faceva troppo caldo e le piante morivano appassite.

Gli Dei cercavano di fare uscire Luna dalla grotta e di farla tornare in cielo, ma lei era irremovibile.

Per cercare la sua attenzione chiamarono la dea dell’Alba e sua sorella Tempesta per farle danzare e per attirare la sua attenzione misero un grande specchio davanti alla grotta.

Allora Luna per il baccano uscì dalla grotta e quando vide la sua luce capì il suo valore e riuscì a fare pace con le sue sorelle così tutto tornò alla normalità.