La dottoressa Grigina e il suo piccolo paziente

questa storia è scritta da: Michele Didonna

C’era una volta una dottoressa di nome Laura molto simpatica, riccia è grigina, che amava tantissimo i bambini.

Un giorno si presentò al suo studio un bambino molto carino, riccio e biondino di nome Umbertino. Per Umbertino era la prima visita medica, quindi era molto impaurito, piangeva e strillava non voleva farsi visitare. La madre era imbarazzata e molto preoccupata e non sapeva cosa fare. Ma la dottoressa Laura, con grande maestria, riuscì, con una piccola finta magia, ad attirare l’attenzione di Umbertino, che smise di piangere e si fece visitare tranquillamente.

Umbertino uscì dallo studio sorridente con lo stemma di supereroe che la dottoressa Laura regalava ad ogni suo paziente alla fine della visita.

 

Riflessione: ho scelto come storia preferita quella della dottoressa Dell’Edera perché è stata la mia pediatra. Inoltre la spiegazione, riferita al suo lavoro, è stata eccezionale. La dottoressa ci ha raccontato che, dopo essersi laureata in medicina, essendo stata attratta dalla pediatria, ha scelto la specializzazione in pediatria. Durante la spiegazione è stata sorridente, molto gentile, ci ha fatto vedere molti oggetti che usa nel suo lavoro e alcuni ne abbiamo potuti provare, come il saturimetro e molti altri. Per me è stata la migliore spiegazione ascoltata.